• Eliminazione statica

Eliminazione statica

L’elettricità statica può essere fastidiosa in molti processi di produzione dove vengono lavorati materiali non conduttivi come plastica, carta, legno e tessuto.

Come potete sapere se le cariche statiche hanno una influenza nel vostro processo?

La maggior parte dei problemi è facile da riconoscere:

Creazione di scariche

Il personale prende scariche a terra

Il materiale si attacca e ci sono difficoltà nel processo

Il processo si interrompe

Il prodotto attira polvere

Si crea fuoco

Che cosa crea le cariche statiche?

La carica statica è principalmente causata dalla frizione e separazione di materiali non conduttivi. La carica statica può venire rilevata con un misuratore elettrostatico. Vedi la sezione relativa agli strumenti di rilevazione o chiedi consiglio al rappresentante di Simco-Ion.

Generazione delle cariche statiche

Misurazione la carica statica

Quale metodo è il più efficiente per ridurre la carica statica?

I materiali non conduttivi (isolatori) non possono venire scaricati con la messa a terra. La soluzione più efficace e duratura per ridurre la carica statica è quella della ionizzazione attiva. La ionizzazione attiva si crea con l’uso di ionizzatori ad aria. In questo modo si genera un grande numero di ioni positivi e negativi nell’ambiente vicino che funge da trasportatore mobile nell’aria. Durante il loro trasporto nell’aria, gli ioni vengono attirati da particelle e superfici di polarità opposta. Tramite questo processo si raggiunge così rapidamente la neutralizzazione delle superfici cariche.

Come sono fatti gli ionizzatori e quale è quello giusto per la mia applicazione?

Gli ionizzatori sono disponibili in differenti formati e misure. La scelta dipende dall’applicazione e da un numero di caratteristiche:

  • Tecnologia (alimentatore esterno, o integrato a 24V)
  • Distanza di esercizio
  • Velocità del materiale
  • Materiale da scaricare, prodotto 3D o film piano
  • Condizioni di ambiente, temperatura, umidità, zona ATEX
  • Ispezioni

Clicca qui le barre antistatiche Simco-Ion.